Analisi tattica dei gol
APPROFONDIMENTI

Inter Roma 1-1 - L'analisi dei gol

di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
280
7:00
877
• 0 – 1 gol di El Shaarawy



La Roma va avanti dopo 14 minuti con un gioiello di El Shaarawy, forse alla sua migliore stagione in giallorosso se non in carriera.
Azione solitaria del Faraone che dalla sinistra punta D’Ambrosio e lo salta con facilità convergendo al centro del campo. Al limite dell’area El Shaarawy finta il tiro e manda fuori tempo Vecino e in posizione ottima colpisce la palla con il suo solito tiro a giro e batte Handanovic insaccando il pallone del vantaggio romanista.
Azione stellare del numero 92 giallorosso, giocatore di cui la Roma non può fare a meno. Qui fa uno dei suoi gol, il suo marchio di fabbrica, e lo fa a meraviglia. Un’azione solitaria che, cucchiaio a parte, ricorda il gol di Totti nel lontano 2005, sempre a San Siro, sempre nella stessa porta.



• 1 – 1 gol di Perisic



Nel secondo tempo, dopo svariate occasioni, l’Inter trova il pareggio con Perisic.
D’Ambrosio sulla fascia destra finta il cross trovando lo spazio rientrando sul sinistro e facendo partire un passaggio alto che taglia verso la porta. Sul secondo palo è solissimo Perisic che di testa in tuffo la mette alle spalle di Mirante.
Errorraccio in fase difensiva della Roma, o meglio, il centrocampo è lento ad accorciare verso la difesa e dare una mano al reparto arretrato. Infatti ogni difensore ha il proprio giocatore da marcare: Kolarov pronto al raddoppio su D’Ambrosio, Juan Jesus su Lautaro, Fazio su Vecino, Florenzi su Icardi. Perisic invece, sul secondo palo, era l’uomo di Cristante che invece rimane al limite dell’area senza accorgersi di dover aiutare i propri compagni.
Errore di distrazione che in partite così importanti non si devono fare mai.


Matteo Bianchetti




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata