Pagelle
APPROFONDIMENTI

Hellas Verona VS Roma - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
537
10:00
252323
ALISSON 6: Vista la pochezza offensiva degli ospiti non è costretto a nessun intervento particolarmente importante, ma è comunque bravo a rimanere sempre attento e ad anticipare ogni cross pericoloso verso la sua area di rigore. Imponente.

FLORENZI 5.5: Inizia con una buona spinta offensiva ma finisce in discreta sofferenza, costringendo spesso Gerson a fare le sue veci in ripiegamento difensivo. Non è certo la prestazione peggiore di sempre, ma nel complesso poteva osare decisamente di più.

MANOLAS 6.5: Tranquillo, sicuro e concentrato, riesce sempre a trovare il tempo giusto per l'anticipo e non si fa mai prendere in controtempo dal pallone. E rispetto alle scorse partite, riesce anche a non perdere troppi palloni in fase d'impostazione. Bene cosi.





FAZIO 7: Senza dubbio il migliore in campo di tutta la squadra, un autentica muraglia insieme al compagno di reparto greco. Che sia in scivolata, di testa o di piede riesce sempre a fare la cosa giusta col pallone, non subendo mai la pressione dei timidi attaccanti gialloblù.

KOLAROV 5.5: Ormai la sua finta a rientrare l'hanno capita anche i sassi, e pertanto non riesce mai a superare il suo diretto avversario. Per il resto appare ancora troppo poco lucido e determinato, confermando ulteriormente l'idea che ha bisogno di riposare per più partite consecutive.

STROOTMAN 5.5: A livello di gestione palla meriterebbe anche un onesta sufficienza, visto che non fa né giocate eclatanti ma neanche errori clamorosi. Il gol mangiato nel finale però è veramente inaccettabile, e avrebbe risparmiato ai giallorossi altri due minuti di sofferenza.

PELLEGRINI 4.5: L'espulsione ridicola dopo 50 minuti è soltanto l'emblema di una prestazione sottotono e molto confusionaria. Non riesce a gestire bene il pallone come dovrebbe, e con la sua espulsione costringe i suoi compagni a una partita molto più difensiva del previsto.

C.UNDER 7: A livello di prestazione meriterebbe più un 6.5, visto che a parte il gol è stato spesso anticipato dal proprio avversario e non ha messo il fisico come avrebbe dovuto. Ho voluto comunque premiare il suo grandissimo spirito di sacrificio, finalmente premiato con un gol che ha portato a 3 punti importantissimi. Bravo!

NAINGGOLAN 6.5: Torna finalmente come trequartista e riesce fin da subito a dare un contributo offensivo maggiore, com'era normale che fosse. Fino all'espulsione di Pellegrini è senza dubbio tra i migliori in campo, poi la mancanza di un centrocampista lo costringe ad arretrare di nuovo e a limitare il suo contributo.

EL SHAARAWY 6: La sufficienza la merita perchè nel primo tempo è fra i più positivi e determinati, nella ripresa cala leggermente ma rimane comunque su buoni livelli. Almeno finchè non è stato sostituito per un deludente Perotti.

DZEKO 6: Molti lo hanno bocciato pesantemente definendolo addirittura come uno dei peggiori in campo. Personalmente a livello di impegno ho visto un miglioramento netto rispetto alle scorse partite, purtroppo non accompagnato da un cinisimo spietato ma sicuramente da un ottima gestione palla, che ha permesso una manovra veloce e fluida nel primo tempo.


GERSON 6.5: Entra in campo principalmente per tenere palla e far passare minuti preziosi, lui non si accontenta e decide anche di dare una mano in fase difensiva a Florenzi, dimostrando uno spirito di sacrificio davvero encomiabile.

PEROTTI 5: Impalpabile, a stento ci si accorge della sua presenza in campo. Non un dribbling efficace, non un tiro, non un cross, un vero e proprio ectoplasma. Vero che non ha giocato molto, ma persino Defrel in 3 minuti ha fatto cose più interessanti di lui in 15.

DEFREL sv: Non posso dargli un voto perchè gioca solamente 5 minuti totali, ma è da premiare l'azione solitaria con la quale mette sul piede di Strootman un pallone solo da spingere in porta, purtroppo sprecato dall'olandese. Bravo Gregoire!


DI FRANCESCO 6.5: Finalmente si decide a cambiare modulo e a spostare Nainggolan sulla trequarti, una mossa che soprattutto nel primo tempo ha dato subito gli effetti sperati. Nella ripresa per colpe non sue la squadra è calata sotto tutti i punti di vista, rivitalizzata solo dai cambi di Gerson e Defrel nel finale. Ripartiamo da qui!


VOTO DI SQUADRA 6: Non posso dare un voto migliore perchè ancora ci sono tante cose da rivedere e migliorare, per poter dire di essere usciti definitivamente dalla crisi. E' importantissimo però essere riusciti a trovare finalmente i 3 punti, che vista la reazione di Manolas al fischio finale erano aspettati da davvero troppo tempo. Speriamo che questa vittoria abbia sbloccato mentalmente la squadra per ricominciare a scalare la classifica, forza ragazzi!

Emanuele Grilli


LE ULTIME NEWS

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata