In & Out

Genoa Roma 0-2 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 9 giorni fa
112
3:00
311
Afena-Gyan: scommessa vinta. Il giovane ghanese entra e spacca la partita con una doppietta da urlo negli ultimi dieci minuti di gioco. La Roma sorride e si gode il suo gioiellino tornando a casa con tre punti importantissimi. Una partita nettamente in mano ai giallorossi che però vanificano qualche opportunità di troppo, lasciando pochissimi spazi al Genoa, pericoloso in una sola occasione ben difesa dalla collaborazione El ShaarawyRui Patricio. Ritorna alla miglior condizione Mkhitaryan, mentre Shomurodov fallisce sul più bello, Zaniolo viene invece tenuto a riposo. Segnali di crescita da parte della squadra che non cede mentalmente ad un Grifone chiuso perennemente nella sua metà campo e che cerca di respingere solamente gli avversari. Gli spazi alla fine si aprono e la partita vinta. Mourinho si riporta al quinto posto a stretto contatto con l’Atalanta 4^, e contro il Torino c’è la possibilità del sorpasso vista anche la sfida tra i bergamaschi e la Juventus.


IN

Felix Afena-Gyan

Che carattere e che destro per ‘sto ragazzino. Mourinho gli promette un regalo se avesse fatto bene, lui spinto anche da questo convince e la vince con una doppietta. Il primo classe 2003 a realizzarla in serie A, picco di un percorso che lo ha visto fare molto bene anche in Primavera, dove è ancora il miglior bomber della sua squadra. Se nell’azione del primo gol riesce a farsi trovare al posto giusto per essere servito da Mkhitaryan, nel secondo fissa il mirino all’angolo destro e batte Sirigu da trenta metri. Chi ben comincia è a metà dell’opera.

Henryk Mkhitaryan
L’armeno torna ad essere treno in un Marassi che gli ha sempre regalato buone vibes. Nel primo tempo batte Sirigu ma si vede negato il gol dalla mano di Abraham, nel secondo a più riprese prova a rifarsi, ma non è precisissimo. Poi l’episodio chiave: una discesa delle sue che manda in tilt i radar della difesa rossoblù e palla al bacio per Gyan. Genoa KO e partita in discesa. Prestazione non scontata vista la scelta di tenerlo in campo al posto di Zaniolo e fiducia ripagata. Ma quanto mancava questo giocatore?


OUT

Eldor Shomurodov

Sulla strada per ELDORado l’uzbeko si perde al bivio finale. El Shaarawy gli serve una ghiotta occasione per sbloccare la partita al 29’, ma la spedisce in gradinata nord. Poca esplosività in un reparto d’attacco che rimane ancora a secco, non senza la complicità di Abraham. Come l’ultimo dei romantici non ferisce la sua ex, ma non accontenta nemmeno la sua attuale squadra.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata