Triplice fischio
NEWS

Finalmente una bella Roma!

La Roma batte il Sassuolo per 3-1 e si riporta a 4 punti dal quarto posto
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
226
7:00
977
Pronti via il Sassuolo con Berardi prova a sorprendere Olsen leggermente fuori dai pali, ma il portiere recupera la posizione e salva la porta.
Al quarto minuto fallo in area su Schick che controlla un bel lancio di Florenzi e viene atterrato da Ferrari, Giacomelli indica subito il discetto del rigore, ma prima di prendere una decisione va a rivedere l’azione al VAR e dopo quasi quattro minuti di attesa punisce con il cartellino giallo il difensore del Sassuolo e assegna la massima punizione alla Roma: sul dischetto va il rientrante Perotti che spiazza il portiere e porta in vantaggio i giallorossi.
Al 20° Schick rischia l’autogol svirgolando la respinta su calcio d’angolo del Sassuolo: la palla colpisce la traversa e rimbalza sulla linea prima di essere rinviata definitivamente dalla difesa. Due minuti più tardi Under sfiora il palo con un gran tiro dal limite. La Roma è in palla e al 23° trova il raddoppio con Schick che si invola da solo verso l’area del Sassuolo, scarta il portiere e deposita la palla in rete per il raddoppio giallorosso.
La Roma pressa, il Sassuolo non riesce a creare. Alla mezz’ora due ottime occasioni per Zaniolo che non riesce a trovare il gol, prima con un tiro ad incrociare che finisce di poco a lato e pochi secondi dopo da solo davanti al portiere lo mette a sedere ma non riesce a calciare verso la porta.
Nei minuti di recupero ci prova Perotti con un tiro a giro su cui Consigli ci mette i pugni.

Dopo dieci minuti della ripresa punizione di Florenzi che trova Schick liberissimo in area, il ceco colpisce di testa troppo debole e centrale. Il terzo gol è nell’aria e arriva con Zaniolo che con un’azione personale mette a sedere con una finta Consigli e Ferrari e poi con un bel colpo sotto li supera segnando la rete del 3-0 giallorosso. Pochi minuti dopo il trequartista della Roma esce applaudito da tutto lo stadio per far posto a Pastore. Qualche minuto dopo fuori anche un ottimo Perotti per Kluivert.
Alla mezz’ora guizzo di Under che si libera dei difensori ma calcia alto. La Roma è sempre pericolosa e ci prova anche Kluivert con un bel tiro respinto dal portiere.
A meno di un quarto d’ora dalla fine Di Francesco inserisce Dzeko per Schick che ha disputato una buona gara.
Al 79° grande azione di Kluiver che serve Under, il turco libero in area calcia bene con il destro, ma Consigli gli nega il gol. Tre minuti più tardi Dzeko serve Kolarov che prova a beffare il portiere che però devia il tiro velenoso in angolo. All’85° prima vera parata di Olsen sulla conclusione forte ma centrale di Federico Di Francesco dall’interno dell’area.
Al 90° Babacar segna il gol della bandiera che fa però imbestialire Di Francesco che stava proprio spronando la difesa giallorossa ad una maggiore attenzione.

Finisce 3-1 per la Roma, i giallorossi si riportano a 4 punti dal quarto posto.


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata