La settimana giallorossa
APPROFONDIMENTI

Inter-Roma, ciò che è stato e ciò che sarà: ecco la settimana giallorossa

di Marco Paluzzi
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
174
10:00
644
La stagione è ormai alla stretta finale e la Roma si gioca tutto, o quasi, contro l’Inter dell’ex Luciano Spalletti. Addio amaro quello del tecnico toscano che, nell’ultimo anno giallorosso, si è trovato (anche per volontà sua) dentro il vortice Totti che ha registrato molti malumori tra tifoseria, dirigenza e lo stesso ex capitano. Ma stasera è tutto diverso, stasera ci si gioca una bella fetta di futuro. Lo sa benissimo Edin Dzeko, ormai prossimo alla partenza, che dovrà continuare a fare il suo lavoro visto che la Roma ha bisogno dei suoi gol e lo sa benissimo Claudio Ranieri che vuole giocarsi tutte le sue carte per rimanere ancorato alla panchina che, a detta sua, ama più di tutte, quella della Roma.

Ma vediamo nel dettaglio come è stata questa settimana per la squadra di mister Ranieri.


El Sharaawy recuperato, ballottaggio Under-Kluivert?

A destare preoccupazione questa settimana, sul fronte infortunati, c’ha pensato Stephan El Shawaawy. Il faraone ha svolto molto lavoro personalizzato ma, negli ultimi giorni, è tornato a lavorare con il gruppo e dovrebbe aver recuperato. Molto probabilmente questa sera insidierà Ranieri per una maglia da titolare.

Altro nodo importante è legato ad un altro esterno, Under. Il turco, ormai tornato a piena disposizione, è in ballottaggio con Justin Kluivert. Il talento olandese, dopo un periodo di ambientamento, sembra stia mostrando le sue qualità e ha voglia di tornare ad essere protagonista. Dal canto suo, anche Under si augura la stessa cosa. Questo sta generando una lieve competizione interna, nell’eccezione positiva, che darà maggiori possibilità di scelta a Claudio Ranieri. Vedremo chi la spunterà tra i due.


Conte e il futuro che verrà…

È notizia di ormai diverse settimane che James Pallotta abbia messo nel mirino l’ex tecnico della Juve Antonio Conte per farlo sedere sulla panchina della Roma. Dopo il viaggio a Boston di Massara e Baldissoni, sembra che nell’ombra si stiano muovendo Baldini e lo stesso Francesco Totti. Proprio il l’ex capitano della Roma pare stia insistendo molto sul nome di Antonio Conte e chissà se proprio lui sia la chiave per convincerlo.

Dopo la trasmissione di Alessandro Cattelan però, sembra ci sia da battere parecchia concorrenza. Tra le tante squadre pronte a fare follie per il tecnico leccese, c’è proprio l’Inter. Con Marotta i rapporti sono buoni e Spalletti non sembra aver convinto del tutto. Proprio per questo la società nerazzurra si sta muovendo per cercare di convincere Conte a sposare la causa.

Sul fronte Ds invece, sembra esserci la conferma definitiva di Massara che, dopo diversi anni di “stage” al fianco di Sabatini, ha il desiderio di consacrarsi e creare un progetto importante e magari vincente.

Sicuramente tra i nomi del quasi Ds giallorosso, ci sarà sicuramente un portiere. Il sogno è Cragno. Il portiere del Cagliari sta sbalordendo tutti a suon di buone prestazioni e i contatti con il club sardo sono già avviati.

Sul fronte rinnovi, quello che dovrà essere preso in seria considerazione è quello di Lorenzo Pellegrini. La volontà del giocatore è chiara, rimanere alla Roma, ma i matrimoni si fanno sempre in due. Nei prossimi giorni o a fine stagione, è attesa la chiamata al suo procuratore per mettere nero su bianco e continuare questo rapporto che non deve finire.


Marco Paluzzi


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata