Pre Match
STADIO

Empoli VS Roma - Pre match

Per proseguire nella scia di successi domenica la Roma va ad Empoli, sul campo della squadra con l’attacco meno proficuo del campionato ed una classifica decisamente pessima. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 11 mesi fa
668
10:00
686666
La vittoria infrasettimanale in trasferta sul campo del Sassuolo restituisce al campionato una Roma protagonista, decisamente autoritaria nel riprendere in mano una partita che sembrava destinata a proseguire su binari ben precisi dopo il primo tempo. Questa versione, in costante crescita dopo la vittoria interna con l’Inter, sembra molto simile a quella vista la scorsa stagione nei mesi spallettiani, e può pensare di giocare la Serie A come interprete di assoluto rilievo a patto di mantenere questa rotta.

La bella notizia è sicuramente il rientro del lungodegente Rudiger, a cui si accompagnano i quasi sicuri rientri di Bruno Peres e Perotti già da domenica: l’infortunio di Florenzi, che dovrebbe tornare verso fine febbraio, è l’unica nota storta della serata, vista la duttilità del ragazzo ed il modo in cui ricopre i vari ruolo in cui è chiamato in causa.

Per proseguire nella scia di successi domenica la Roma va ad Empoli, sul campo della squadra con l’attacco meno proficuo del campionato ed una classifica decisamente pessima. A difendere i pali dei toscani ci sarà Skorupski, ormai al terzo anno consecutivo in prestito e che sembra sempre rimandare il salto verso la grande squadra. Davanti a lui difesa a 4 con due dubbi: Veseli o Zambelli a destra, Costa o Barba al centro. I due sicuri del posto sono Bellusci e Pasqual.
A centrocampo pronti diversi cambi rispetto al turno infrasettimanale: Josè Mauri e Croce sono pronti a tornare dal primo minuto, Tello sembra in vantaggio su Krunic per completare la rivoluzione totale.
Davanti nuovamente titolare Maccarone al fianco di Pucciarelli, con Saponara alle loro spalle.


I precedenti


Undici in totale i precedenti al Castellani, con la Roma vincente 6 volte a fronte di 2 pareggi e 3 sconfitte. Lo scorso anno finì 1-3 per i giallorossi trascinati da una grande prestazione di El Shaarawy e dal gol di Pjanic. Sanguinoso il 2-2 della stagione 2007/2008, quando gli uomini di Spalletti avanti 2-0 si fecero riprendere da Vannucchi prima e Giovinco poi, in una gara che alla fine sarebbe risultata decisiva per lo scudetto vinto dall’Inter.
A dirigere la sfida sarà il signor Di Bello, assistito da Passeri e Tegoni. Solo un precedente in A per la Roma con lui, risalente alla prima di quest’anno col 4-0 inferto all’Udinese. Ben due invece le sfide di Coppa Italia che hanno visto il fischietto pugliese dirigere la Roma: lo scorso anno nell’eliminazione con lo Spezia, la stagione precedente la gara proprio con l’Empoli decisa da un rigore ai supplementari molto contestato. Ben 4 incroci con i toscani, con una sola vittoria e tre sconfitte.

Francesco Giovannetti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata