L'argomento
APPROFONDIMENTI

Difesa: rivoluzionarla ogni anno non paga

di Giacomo Cangi
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
1763
7:00
644
Cinque difensori centrali venduti nelle ultime cinque sessioni estive di calciomercato. Questo è quello che emerge analizzando i nomi di chi, nei mesi caldi dell'anno, ha lasciato Trigoria dal 2013 in poi. Il primo, dopo il derby perso in finale di Coppa Italia, fu Marquinhos: per il brasiliano classe 1994 il Paris Saint-Germain offrì 31,4 milioni di euro. L'anno dopo toccò al calciatore che molti consideravano uno dei migliori giocatori non solo della rosa capitolina ma anche di tutta la Serie A: Medhi Benatia. Il marocchino si trasferì a Monaco di Baviera in cambio di "un corrispettivo fisso di € 26 milioni, e variabile, fino ad un massimo di € 4 milioni, per bonus legati al raggiungimento da parte del club tedesco e del calciatore di determinati obiettivi sportivi".

Nel 2015 fu la volta di Yanga-Mbiwa (8 milioni di euro più variabile fino ad un massimo di 2 milioni) e, soprattutto, del giovane talento di belle speranze Alessio Romagnoli. Il classe 1995 si trasferì a Milano, sponda rossonera, a fronte del pagamento di 25 milioni di euro. Nel 2016 il reparto arretrato non subì perdite mentre quest'anno è già stato venduto un altro difensore centrale: Antonio Rüdiger. Nelle sue due stagioni in giallorosso il tedesco classe 1993 si è conquistato sempre più un ruolo di primissimo piano con le sue 72 presenze. La prossima stagione giocherà per il Chelsea che lo ha acquistato "a fronte di un corrispettivo fisso di 35 milioni di euro, e variabile, fino ad un massimo di 4 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte del club inglese e del calciatore di determinati obiettivi sportivi".

Non bisogna stupirsi se la Roma non vince niente da anni. Se (quasi) ogni stagione viene modificato il reparto difensivo, è naturale che poi i risultati non siano granché. Uno dei segreti della Juventus è proprio questo: dalla stagione 2011/12, la prima dei sei scudetti consecutivi, i bianconeri hanno mantenuto in rosa Bonucci, Barzagli, Chiellini, cioè la cosiddetta BBC alla base dei tanti successi bianconeri degli ultimi anni composta, dettaglio non secondario, da tre giocatori italiani. Nella Roma, invece, quanti sono i giocatori che fanno parte della rosa da 6 stagioni? Escluso Francesco Totti che ha dato l'addio al calcio giocato, solo due: Daniele De Rossi e Bogdan Lobont.

Una volta tanto sarebbe interessante provare a non rivoluzionare la difesa come minimo ogni due anni. Così, giusto per vedere che effetto fa.

Giocomo Cangi


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata