News
NEWS

Di Francesco: Domani prima della partita sentiremo la musichetta della Champions

Il tecnico giallorosso in Conferenza Stampa pre Roma Sampdoria
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
118
7:00
522
La Roma ha mostrato difficoltà nelle partite sulla carta più semplici, è più importante l'approccio mentale o fisico? "È importante l'approccio mentale, fisico e anche tecnico."

Come sta la squadra? Pensa di cambiare qualcosa viste le tante partite? "Sicuramente qualcosa si cambierà, ma non tanto. Punterò su chi sta meglio. La freschezza fisica è importante contro una squadra che ha velocità."

La prova del 9 per Dzeko, Schick o entrambi? "Schick sarà titolare, il resto lo valuterò."

Kluivert può giocare due partite di fila da titolare? "Justin ha grandi prospettive, sono contento della sua crescita ma deve fare ancora di più."

Pastore come sta? Contro il CSKA è andato addirittura in Tribuna... "Il flaco non sta ancora bene, ha avuto un altro piccolo fastidio e domani non sarà convocato. Cercherò di recuperarlo per la prossima partita. Addirittura in Tribuna? Qui nessuno ha il posto assicurato, quando ritroverà la condizione fisica sarà anche lui importante."

Ha pensato ad ulteriori soluzioni davanti alla difesa per far riposare Nzonzi che ha giocato sempre? "Abbiamo bisogno di certezze. Nzonzi non ha picchi di velocità ma grande continuità, è probabile che domani giochi ancora."

El Shaarawy è capocannoniere della Roma in campionato, ma non riesce mai a dimostrare tutte le sue potenzialità e in nazionale non è stato ancora convocato. E' sottovalutato? "Stefan è cresciuto tanto, sono contento, lo vedo più presente rispetto agli anni passati, ma lui non si deve accontentare. Per quanto riguarda la nazionale non giudico il lavoro degli altri."

Si affrontano due allenatori abruzzesi. Tra serie A e serie B sono 6. Giampaolo dice che gli abruzzesi si intendono di calcio o è una coincidenza? "Secondo me è una coincidenza. Giampaolo è un ottimo tecnico, ho guardato anche a lui quando ho iniziato ad allenare."

Il problema dell'atteggiamento, come si lavora sulla concentrazione in campionato e non solo in Champions? "Per me sono motivo di orgoglio questi risultati in Champions, ma non mi piace accontentarmi, alcune partite vanno chiuse. In campionato tutte le gare vanno approcciate allo stesso modo, magari prima della partita gli metto la musichetta."

Domani sarà di nuovo il turno di Juan Jesus?
"Si, è in ottima condizione quindi giocherà, ma non so ancora chi gli affianchero'."



Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata