Calcio e onomanzia

CALCIO E ONOMANZIA: KEVIN E RADJA

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
1209
12:00
282424
«Nomen omen», dicevano i nostri padri («il nome è presagio»). E un’antica pratica esoterica, l’onomanzia, si basava proprio sui nomi per meglio comprendere le persone e il loro destino. Una delle tecniche dell’onomanzia era l'anagramma del nome, cioè il cambiamento della successione delle sue lettere.
Qui, sia chiaro, non pretendiamo di “divinare” alcunché. Se non per gioco. Ma il gioco – specie se ha tradizioni millenarie – merita sempre di essere giocato.

KEVIN E RADJA

1. Kevin Strootman è un centrocampista completo. Ma di lui colpisce soprattutto la grinta. È un lottatore che difficilmente si fa superare: o ferma la palla, o ferma l'avversario...
Mi ha sempre ricordato, per la sua carica agonistica, una frase erroneamente attribuita a Nereo Rocco (è una leggenda metropolitana che Rocco l'abbia pronunciata; ma - in qualche modo - quella frase contiene una verità espressa in iperbole: nel senso che rende l'idea della filosofia di gioco di quell'allenatore). La frase in questione è la seguente: «A tuto quel che se MOVE su l'erba, daghe. Se xe 'l balon, no importa...».
Ovvero: «Colpisci tutto quello che si MUOVE sull'erba. Se poi è il pallone, pazienza...».
Ho evidenziato il verbo MOVE perché è il verbo chiave - coniugato al participio presente plurale - del seguente anagramma di Kevin: Kevin Strootman = Stronka-MOVENTI!


2. Radja Nainggolan è un altro grande "lottatore" del centrocampo giallorosso. Per le sue capacità combattive, unite alla dote dell'agilità, fu soprannominato (quando ancora militava nel Cagliari) il "Ninja".
La seconda caratteristica più importante di Radja è la sua capacità realizzativa: con la maglia giallorossa ha già realizzato 13 gol in campionato. Sono gol importanti e anche molto belli, spesso realizzati con grandi tiri da fuori area.
Ebbene, un anagramma del Nostro evidenzia proprio le due doti sopra illustrate.
Radja Nainggolan = Ninja da gran goal!
(Per una bella variante, anch'essa onomanticamente convincente, basta invertire la frase: Radja Nainggolan = Gran goal da Ninja!)

Franco Costantini

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata