Triplice fischio

Atalanta Roma 4-1 - I giallorossi crollano a Bergamo

Dopo un buon primo tempo i giallorossi calano vistosamente nella ripresa e vengono travolti dalla squadra di Gasperini. Gli uomini di Fonseca rimangono al quarto posto, ma per mantenere la posizione Champions serve più continuità e carattere.
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
196
0:00
966
La Roma parte subito bene aprendo le marcature già al 3’ quando Mkhitaryan dopo una galoppata sulla sinistra mette al centro per Dzeko che, solo tra tante maglie atalantine, è bravo a controllare e calciare in rete spiazzando Gollini. Il bosniaco segna la rete numero 112 con la Roma, stacca Amadei e si porta al terzo posto solitario della classifica dei marcatori giallorossi.
Al 9’ la Roma potrebbe subito raddoppiare con Spinazzola che lanciato sulla sinistra e con Gollini in uscita tenta un pallonetto, ma la palla sbatte sul palo esterno.
L’Atalanta prova a rispondere prima con De Roon il cui tiro al volo al 32’ è troppo centrale per impensierire Mirante e poi due volte con Malinovskyi che in entrambi i casi viene murato da un'ottima difesa giallorossa.
Allo scadere della prima frazione di gioco ci prova Pellegrini il cui calcio di punizione, battuto sul lato del portiere, non crea molti patemi a Gollini.

Nel secondo Gasperini inserisce Ilicic e gli orobici si fanno subito pericolosi con il solito Malinovskyi che al 48’ da buona posizione calcia a lato, la Roma risponde al 55’ con un gran tiro di Veretout dalla distanza sul quale Gollini vola. Quattro minuti più tardi arriva il gol del pareggio dell’Atalanta con una bella imbucata di Ilicic per Zapata che riesce a tenere a distanza Smalling e a calciare verso la porta battendo di potenza un incolpevole Mirante. La Roma non reagisce, la squadra di Fonseca è sulle gambe e il tecnico ritarda i cambi, inserisce solo Bruno Peres al posto di Spinazzola che aveva avvertito un fastidio al flessore. Al 70’ erroraccio di Mirante in uscita che libera la porta per Gosens che svetta su Karsdorp e insacca la rete che porta l’Atalanta in vantaggio e la Roma all’inferno. I giallorossi sono oramai in balia dei bergamaschi che dopo due minuti trovano il terzo gol con Muriel (appena entrato) che approfitta di un passaggio scellerato di Veretout. La goleada è nell’aria, infatti il quarto gol arriva a 5 minuti dalla fine a conclusione di una bellissima azione solitaria di Ilicic.

Fonseca a fine gara ha detto che i suoi hanno giocato un primo tempo da guerrieri e un secondo da bambini. Speriamo di vedere una crescita già mercoledì sera contro il Cagliari.

ES





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata