Pre Match
STADIO

Astra Giurgiu VS Roma - Pre match

Partita insignificante per la classifica che vede già la Roma qualificata come prima nel girone, può essere una buona prova per rivedere all’opera i giocatori meno utilizzati. (di Francesco Giovannetti).
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
666
7:00
242121

La vittoria del derby di domenica può essere fondamentale psicologicamente per la Roma: in un momento di difficoltà, a causa delle poche opzioni difensive, la squadra di Spalletti ha dimostrato di saper fare quadrato ed interpretare al meglio la partita, come chiesto dal proprio tecnico. Per dirlo con una sola parola, ha lasciato vedere una maturità spesso invocata anche dai tifosi ma che poche volte si è vista poi in campo.

Ora il test di giovedì, in una partita insignificante per la classifica che vede già la Roma qualificata come prima nel girone, può essere una buona prova per rivedere all’opera i giocatori meno utilizzati anche in vista di ingressi a partita in corso nelle due sfide con Milan e Juve, che possono incidere molto sulla stagione nonostante siamo ancora a dicembre.

Sumudica dovrebbe optare come sempre per il 4-2-3-1 che spesso subisce rotazioni degli undici titolari: in porta gioca Lung Junior, con i due terzini che saranno Sapunaru (vincitore della competizione col Porto) e Fabricio. Al centro Oros a far coppia con Gheorghe.

A centrocampo sicuro titolare sarà Lovin, mediano gigante dei rumeni al cui fianco dovrebbe partire titolare il giapponese Takayuki Seto.

La punta sarà Alibec, con un passato nelle giovanili dell’Inter e anche due presenze in prima squadra. Alle sue spalle Filipe Teixeira, portoghese nato a Parigi che ha giocato al PSG, Stan e Boubacar.

L’Astra è sotto negli scontri diretti con l’Austria Vienna, quindi in caso di vittoria degli austriaci contro il Plzen non potrebbe accontentarsi di un pareggio contro la Roma che dovrebbe mandare in campo le riserve, comunque temibili secondo Sumudica.



I precedenti

La Roma ha all’attivo 7 precedenti contro squadre romene, contando anche il 4-0 interno dell’andata: 4 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta arrivata in casa contro il Cluj. Nessuna sconfitta arrivata invece in trasferta per i giallorossi, con l’Astra che non vince in casa da 4 partite e ha raccolto 6 punti su 7 in trasferta nel girone.

A dirigere la gara sarà il turco Gocek, assistito da Eyisoy e Yilmaz. Prima direzione con la Roma in carriera, seconda con l’Astra: nel 2013/14 infatti fu lui il fischietto nel ritorno dei playoff contro il Maccabi Haifa, terminato 1-1 dopo la sconfitta per 2-0 dell’andata. In totale 5 direzioni con le italiane, con 3 vittorie, 1 pareggio ed una sconfitta, tutte con squadre diverse.

Francesco Giovannetti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata