Approfondimenti

Allarme centrocampo, voi chi prendereste?

a cura di Stefania Amato
Redazione de Il Legionario
inserita 21 giorni fa
811
0:00
800
L'ecatombe di giocatori che ha decimato la Roma mette l'allenatore giallorosso in una situazione a dir poco complicata in un periodo che vedrà la squadra impegnata in un vero e proprio tour de force.
A partire dal prossimo incontro di Europa League all'Olimpico del 24 ottobre fino all'ultima partita che precede la prossima sosta di campionato del 10 novembre la Roma scenderà in campo contro: Borussia Monchengladbach, Milan, Udinese, Napoli, di nuovo Borussia ma fuori casa e per finire Parma. Sei partite in diciassette giorni da affrontare in piena emergenza.

Se la situazione degli esterni d'attacco potrebbe (il condizionale a questo punto è d'obbligo) migliorare nei prossimi giorni con il recupero prima di Perotti, poi di Under e infine Mkhitaryan a dar supporto al reparto che sopravvive grazie a Kluivert, Zaniolo, Florenzi e all'occasione Antonucci sicuramente più drammatica è quella del centrocampo orfano di Lorenzo Pellegrini, Diawara e Cristante. Unici arruolabili Veretout e Pastore. Impensabile che l'argentino, già vittima frequente di problemi muscolari, possa reggere dei ritmi simili e peraltro con dei compiti che non sarebbero propriamente i suoi. Arretrare Zaniolo, accentrare Florenzi, pescare in primavera, vorrebbe dire affidare le chiavi del centrocampo di una squadra già in difficoltà nella costruzione del gioco a calciatori inesperti o fuori ruolo.

La dirigenza della Roma NON può restare a guardare. Oltre a identificare cause e soluzioni di questa inspiegabile serie di infortuni è doveroso - se si vuole salvare la stagione e salvaguardare i superstiti - provare quanto meno a intervenire sul mercato degli svincolati. La sfortuna ha voluto tra le altre cose che quelli forse più adatti al caso, per capacità e conoscenza del campionato, ovvero Bertolacci e Bjarnason, abbiano trovato sistemazione proprio negli ultimi giorni. Il primo alla Sampdoria, sfoggiando tra l'altro una grande prestazione agli ordini di Ranieri proprio contro la Roma, il secondo nelle fila dell'Al Arabi.

Scorrendo la lista degli svincolati presente su Transfermarkt.it, selezionando tra i centrocampisti quelli sotto ai 33 anni di età e che non siano fermi da troppi mesi ritroviamo, in ordine di "valore", Ben Arfa, Sekou Sanogo, Lucas Silva e Lorenzo Crisetig.

Escludendo il primo, più suggestivo ma anche più trequartista, consideriamo le altre opportunità: Sekou Sanogo, ivoriano classe '89, è stato seguito dalla Roma lo scorso anno intenzionata a prenderlo dallo Young Boys. Interessante soprattutto per le sue abilità di interdizione nel ruolo di centrocampista davanti alla difesa, strapotere fisico e capacità di ribaltare velocemente l'azione. Il rovescio della medaglia è la lunga serie di infortuni di cui è stato vittima in passato. Dopo aver contribuito più volte alla conquista del titolo elvetico Sanogo si è trasferito in Arabia all'Al-Hittihad su espressa richiesta del tecnico Bilic. Purtroppo, a seguito dell'allontanamento dell'allenatore croato, Sanogo è finito addirittura fuori lista e non avendo tra l'altro percepito alcuni stipendi è riuscito a svincolarsi.

Altro giocatore interessante è Lucas Silva, brasiliano classe '93, forte fisicamente ma soprattutto tecnicamente. Cresciuto nel Cruzeiro ha vestito la maglia del Real Madrid dove però non è riuscito ad affermarsi ai livelli dei compagni. Ispirato da Juninho Pernambucano ha buone doti da regista, distribuisce velocemente il gioco ed è in cerca di riscatto. Vicino al Genoa nel mercato estivo ha già dichiarato più volte di gradire il campionato italiano.

Della sua stessa età Lorenzo Crisetig, friulano ex under 21 svincolatosi dal Bologna dopo una serie di prestiti nelle serie minori. Centrocampista centrale mancino dotato di una buona visione di gioco e buon senso della posizione, predilige giocare come regista davanti alla difesa in un centrocampo a tre, supportato eventualmente da due centrocampisti più dinamici, in quanto l'atletismo non è la sua caratteristica principale.

Voi chi prendereste?


Stefania Amato




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata